Comunicati Stampa »

Addetto Stampa

Si prega di contattare il nostro ufficio stampa per ulteriori informazioni o per ottenere un kit completo di stampa o immagini ad alta risoluzione.

Notizie
Mercoledì 19 Novembre 2014 22:18

Oenotools 3.0

Forte del suo successo nel campo delle applicazioni per smartphone e tablet, la società Oenobrands lancia una versione totalmente rinnovata di Oenotools, arricchita di ulteriori funzioni. Non fa che crescere il successo mondiale di OenotoolsTM, l’applicazione gratuita di calcolo enologico, insignita di un premio all’innovazione ed utilizzata quotidianamente da più di 10.000 enologi in oltre 60 Paesi. Oenobrands ha recentemente lanciato la versione 3.0, che mira a rendere l’applicazione Oenotools sempre più completa ed efficace.

L’applicazione permette sempre agli enologi di:

  • calcolare la quantità di prodotti da aggiungere a partire da un formulato in polvere, liquido o gassoso;
  • convertire le unità di misura in quelle comunemente usate, come ad esempio i litri in galloni o i gradi brix nella concentrazione di zuccheri, ecc.;
  • stabilire le condizioni ed il flusso dei diffusori d’azoto nella deossigenazione e decarbonatazione;
  • establish the conditions and flow of nitrogen diffusers for deoxygenation or decarbonization
  • effettuare l’aggiunta di CO2 liquida e di ghiaccio secco per il raffreddamento delle uve;
  • calcolare gli arricchimenti in zucchero o in alcol;
  • effettuare i calcoli per la correzione dell’acidità tramite acidificazione e disacidificazione.

Allo scopo di soddisfare le domande sempre più precise degli utilizzatori e di seguire l’evoluzione tecnologica nel settore degli smartphone, Oenobrands ha proseguito la sua collaborazione con la società di consulenza di Olivier Zébic ed ha sviluppato Oenotools 3.0. Questa nuova versione include una navigazione semplificata tra i diversi calcoli e funzioni ed aggiunge alle funzionalità già disponibili:

  • il calcolo del fabbisogno in frigorie ad ogni fase della vinificazione;
  • la determinazione delle portate, dei tempi necessari e delle temperature finali ottenute durante le fasi di raffreddamento;
  • la misura rapida del volume di una vasca in funzione della sua forma e dimensioni.

L’applicazione Oenotools amplia quindi la propria gamma di strumenti di calcolo rapidi e precisi, ed è disponibile in cinque lingue: italiano, inglese, spagnolo, francese e tedesco.

Lo scorso 24 giugno a Montpellier - principale città della regione Languedoc-Roussillon, nel cuore del più grande vigneto di Francia - Oenobrands ha ricevuto il premio per l'innovazione di Vincoeurs 2014 dalle mani di André Vézinhet, presidente del Consiglio Generale dell'Hérault.

L'avvenimento Vincoeurs en Hérault è l'occasione per festeggiare ogni anno la vitivinicoltura dell'Hérault evidenziando tutte le sue diversità e valorizzando gli attori d'eccellenza della filiera, prendendo in esame temi molto eterogenei quali l'enoturismo, l'audacia, l'innovazione, il rispetto dell'ambiente, la solidarietà. La quarta edizione di Vincoeurs en Hérault si è svolta sotto il patrocinio del prestigioso attore francese Pierre Arditi, grande appassionato di vini, e ha premiato otto vincitori fra i trentanove nominati.

La società Oenobrands ha ottenuto per la seconda volta il premio della categoria « Innovazione », che promuove la creatività sia nel marketing sia nel settore commerciale. Il premio è stato dato a riconoscimento del valore innovativo della tecnologia d'inoculo diretto dei lieviti In-Line Ready, sviluppata in collaborazione con la società Silverson e con l'INRA di Pech Rouge.. Più rapida, più semplice, più riproducibile dell'inoculo tradizionale con la reidratazione, In-Line Ready preserva le caratteristiche essenziali del lievito: fase di latenza breve, corretta vitalità iniziale e dominanza rapida, cinetica fermentativa regolare e qualità del vino. Questa tecnologia è già impiegata in Francia, Italia, Spagna, Germania, Nuova Zelanda, Sudafrica dalla vendemmia 2013.

« Vincoeurs » video : http://bit.ly/1yq4VdK

Rapidase® Clear Extreme è un enzima che ha sviluppato condotto in collaborazione con DSM, leader mondiale sul mercato degli enzimi per l'industria alimentare e primo attore sul mercato degli enzimi per l'enologia, permette oggi ad Oenobrands di proporre una nuova enzima dedicata a specifiche applicazioni enologiche: Rapidase® Clear Extreme; dopo una validazione su due campagne di test svolte nei due emisferi.

Initiata nel 2013 dopo la convalida durante due annate di probe negli emisferi settentrionali e meridionali, Rapidase® Clear Extreme ha dimostrato la sua efficacia in caso di difficili chiarifiche dovute a una bassissima temperatura (fino a 6°C).

Rapidase Clear Extreme: enzima criofilo attivo su un ampio spettro di pectine

Le chiarifiche di alcuni mosti bianchi possono essere problematiche visti i parametri chimico-fisici dell’uva, poiché le temperature sono comprese tra 6 e 10°C o perché i vitigni con scarsa maturità sono naturalmente molto ricchi in pectine complesse. Questi casi comportano una limitata efficacia delle pectinasi commerciali abituali inoltre l’esito della chiarifica era insufficiente, considerato che erano molto lente e a volte impossibili.

Queste due nuove formulazioni enzimatiche si iscrivono nei 4 valori riconosciuti dagli utilizzatori del marchio Rapidase - rapidità, semplicità (efficacia mirata), affidabilità, prova e convalida.

Rapidase Clear Extreme con le sue pectinasi criofile, attive su una più vasta gamma di pectine, è stato aggiunto su mosto di sgrondo o appena dopo la pressatura per ottenere una semplice ed efficace soluzione a tutti questi casi. Su richiesta, Oenobrands fornirà i risultati delle prove complementari e propone una valutazione delle prestazioni di questi prodotti in funzione delle specifiche condizioni di ogni cantina.

Rapidase® Clear Extreme, con Il dosaggio da utilizzare varia a seconda dei parametri tecnologici - tra 1 e 4 ml/100 kg - è stato inizialmente venduto in vasetti da 100 grammi per la versione granulare e in fusti da 5 kg per la versione liquida. Dal vendemmia 2014, questo enzima sarà anche disponibile in fusti da 1 litro.

La nuova gamma Rapidase sarà presto integralmente consultabile su www.oenobrands.com. Per ulteriori informazioni, si prega di contattare Oenobrands a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Certi studi realizzati indicano che il batterio Anchor Co-Inoculant ha una elevata compatibilità con i lieviti da vino e che, in combinazione con la micro-ossigenazione, consente di migliorare più velocemente la qualità del vino rispetto alla micro-ossigenazione utilizzata da sola. Città del Capo, Africa del Sud. Secondo i risultati di studi recenti il batterio Anchor Co-Inoculant (in precedenza venduto sotto il nome di batterio Anchor NT 202 Co-Inoculant), una cultura starter mista di batteri malolattici (O. oeni x L. plantarum), non è soltanto compatibile con il lievito Anchor NT 202. Infatti, è anche compatibile con numerosi altri ceppi di lieviti commerciali Oenobrands, quali Anchor Exotics SPH, Anchor NT 50, Anchor NT 116, Anchor WE 372, Anchor NT 112, Collection Cépage® Pinot, Collection Cépage® Cabernet, Collection Cépage® Merlot, Fermivin®, Fermirouge®, Fermicru® VR5 o ancora Fermicru® XL.

Gli studi realizzati si sono anche interessati all’associazione del batterio Anchor Co-Inoculant con la micro-ossigenazione (MOx) e agli effetti indotti sulla qualità del vino. I risultati di questi studi hanno mostrato che i vini co-inoculati con il batterio Anchor Co-Inoculant e sottoposti alla MOx realizzavano le fermentazioni alcolica e malolattica in solo 12 giorni, rispetto ai 42 giorni necessari per l'inoculo sequenziale combinato alla MOx senza il batterio Anchor Co-Inoculant. Inoltre, i vini co-inoculati presentavano anche un colore molto più intenso.

Durante un test comparativo, il vino prodotto con il batterio Anchor Co-Inoculant e la MOx è stato approvato dall’ 80% del panel di assaggiatori. Questo vino è stato descritto come meno erbaceo, meno lattico, meno astringente e meno amaro rispetto agli altri. I suoi aromi sono stati giudicati più fruttati e intensi, e le sue caratteristiche gustative più piacevoli.

Associare il batterio Anchor Co-Inoculant alla MOx consente agli enologi di ottimizzare le caratteristiche organolettiche dei propri vini, di aumentarne l'intensità colorante e di migliorarne la rotondità e la qualità generale durante il processo di fermentazione malolattica. Inoltre, poiché questa coltura mista è stata concepita specificatamente per il co-inoculo, tutti questi benefici possono essere ottenuti più velocemente rispetto ad un processo di fermentazione sequenziale.

Questo concetto rivoluzionario è il risultato di una partnership tra due aziende innovatrici dai know-how complementari: -

  • Oenobrands, maggior protagonista sul mercato delle biotecnologie per l’enologia, crea, inventa e fornisce ai professionisti della filiera soluzioni adatte alle loro esigenze
  • Silverson, leader mondiale nella produzione di miscelatori solido-liquido ad alta precisione, fornisce i principali attori nel settore alimentare, farmaceutico e chimico. L’unione delle competenze di queste due aziende ha portato allo sviluppo di IN-LINE READY®.

I lieviti IN-LINE READY® sono prodotti con un procedimento unico che permette la loro aggiunta diretta al mosto, dalla macchina. Il miscelatore è stato oggetto di sviluppi specifici per consentire l'aggiunta diretta di lievito e la sua ergonomia è stata adattata per l'uso in cantina. Questa doppia tecnologia rivoluzionaria è oggetto di deposito di brevetto internazionale e permette l’inoculo diretto di lieviti. Oggi, tutti i lieviti secchi attivi devono essere reidratati prima di essere aggiunti al serbatoio per garantire un corretto svolgimento della fermentazione alcolica. Questa indispensabile fase di reidratazione è laboriosa. Richiede del tempo, la disponibilità d’acqua calda e del personale qualificato.

IN LINEA PRONTO ®: come funziona?

I lieviti enologici IN-LINE READY® sono prodotti con un procedimento brevettato che permette la loro aggiunta diretta grazie alla speciale attrezzatura. La macchina utilizzata per l’inoculo diretto è collegata al serbatoio di fermentazione. Le forze di taglio applicate nel suo rotore-statore sono state oggetto di un ulteriore sviluppo per consentire la dispersione dei lieviti IN-LINE READY® in condizioni fisiologiche che garantiscano il successo della loro moltiplicazione, indipendentemente dalla temperatura e dalla concentrazione di zuccheri nel mosto.

I principali vantaggi sono:

  • risparmio sul tempo e sulla lavorazione: un serbatoio da 1000 hl s’inocula in circa 2 minuti; questo permette di risparmiare molto tempo rispetto alla reidratazione abituale che può richiedere diverse ore;
  • affidabilità e riproducibilità dell’inoculo, così vengono scongiurati eventuali errori dell'operatore, temperature inadeguate e choc termici;
  • utilizzazione facile per tutti, semplice come collegare una pompa.

La doppia tecnologia IN-LINE READY® sarà disponibile dalla vendemmia 2013.

I principali ceppi delle gamme Fermicru ® ed ANCHOR ® saranno prodotti nella forma IN-LINE READY® e commercializzati in confezioni da 10 kg per l'utilizzo alla dose di 30 g/hl. I profili dei vini ottenuti per ciascun ceppo sono identici a quelli ottenuti con la reidratazione convenzionale. Tutti gli enologi e i responsabili di cantina che hanno testato il concetto desiderano adottarla al più presto!

Il Simei, grande evento dell'industria enologica, con l’edizione 2013 ha raggiunto i 50 anni. È stata una ricorrenza speciale anche per Oenobrands, che ha celebrato il primo anniversario del suo sistema In-Line Ready® portato in una tournée mondiale di presentazione. In-Line Ready® è stato lanciato ufficialmente nel novembre 2012 al Vinitech di Bordeaux; durante il primo anno è stato ampiamente presentato nelle fiere mondiali ed è stato utilizzato da molti enologi in Sudafrica e in Europa per la vendemmia 2013.

La tecnologia In-Line Ready® consiste di due componenti inscindibili: i lieviti In-Line Ready® e la macchina In-Line Ready® FMY45.

  • I lieviti In-Line Ready® sono prodotti con un processo singolare che permette un’aggiunta diretta al mosto, senza il rischio di calo della loro vitalità, della capacità di moltiplicazione e dell’attività fermentativa.
  • La macchina In-Line Ready® FMY45 è un miscelatore solido-liquido ad alta precisione che consente la dispersione e l'attivazione istantanee di lievito secco.

Il sistema In-Line Ready® è già stato utilizzato in vendemmia da numerosi enologi in Italia, Spagna, Germania, Francia e Sudafrica. Ad oggi è stato impiegato con successo in più di 50 cantine, fermentando oltre 90.000 hl di mosto, ottenuto da 20 vitigni differenti, per produrre vini bianchi, rosati e rossi. La tecnologia è stata applicata con diversi ceppi di lievito: In-Line Ready® Fermicru® VR5, AR2, LCVB, VB1 e In-Line Ready® Fermivin® PDM.

Al fine di mostrarne al mondo enologico i grandi vantaggi, In-Line Ready® è stata presentata ai maggiori appuntamenti fieristici mondiali:

  • Enomaq 2013: Saragozza, Spagna (dove ha ricevuto il premio per l’innovazione tecnologica)
  • Intervitis Interfructa 2013: Stuttgart, Germania
  • Australian Wine Industry Technical Conference 2013: Sydney, Australia
  • Simei 2013: Milano, Italia (dove ha ricevuto il premio per l'innovazione Lucio Mastroberardino)

Il sistema In-Line Ready® è sempre più riconosciuto dagli enologi e dagli addetti in cantina come una soluzione particolarmente efficiente, semplice e veloce per l'aggiunta del lievito al mosto. I suoi vantaggi sono:

  • velocità e facilità d'uso (un serbatoio da 1000 hl può essere inoculato in 2 minuti)
  • riproducibilità dell'inoculo di lievito
  • limitazione dell'errore dovuto al fattore umano
  • flessibilità durante il picco stagionale
  • minori ore di lavorazione, risparmi idrici ed energetici

 Inoltre, la macchina è multiuso, in quanto è in grado di miscelare numerose polveri a mosto e a vino, è robusta e semplice da pulire.

Il sistema In-Line Ready® (i lieviti In-Line Ready® e l’attrezzatura In-Line Ready® FMY45) sarà disponibile su vasta scala in entrambi gli emisferi a partire dalla vendemmia 2014.

Per ulteriori informazioni, si prega di contattare: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Sempre fedele al suo approccio, attento alle esigenze dei professionisti del vino, e alla sua creatività, Oenobrands lancia, in collaborazione con la società Nyseos e con Olivier Zebic, una nuova applicazione gratuita per tablet iPad: Oenotools® BLENDS, sviluppata per facilitare il lavoro degli enologi e dei produttori di vino in fase di assemblaggio.

Forte del successo mondiale di Oenotools®, l'applicazione gratuita di calcoli per la vinificazione, vincitrice del premio per l'innovazione Vincoeurs 2012 e utilizzata da quasi 10.000 enologi di tutto il mondo, Oenobrands arricchisce la propria offerta di “mobile solutions” e lancia una nuova applicazione per facilitare il compito degli enologi durante l’assemblaggio dei vini.

Oenotools® BLENDS è stata sviluppata per Oenobrands in collaborazione con la società Nyseos e con Olivier Zebic ; il suo utilizzo è semplice ed intuitivo. Si tratta di uno strumento di aiuto alle decisioni, che consente agli enologi e produttori di vino di:

  • facilitare la gestione dei volumi nella provetta durante le degustazioni;
  • trasformare immediatamente i volumi utilizzati in degustazione in volumi di cantina;
  • decidere i parametri analitici e quantitativi fondamentali per realizzare gli assemblaggi;
  • calcolare in modo istantaneo i probabili parametri analitici delle partite di vino create durante l’assemblaggio;
  • calcolare il volume di ogni partita di vino che rimane disponibile ed il volume dell’assemblaggio creato.

L'applicazione Oenotools® BLENDS può essere scaricata gratuitamente dall’App Store in cinque lingue: inglese, spagnolo, francese, italiano e tedesco. Per maggiori informazioni su Oenobrands, le sue soluzioni, innovazioni e i suoi marchi, può visitare il sito internet www.oenobrands.com, o la pagina Facebook www.facebook.com/Oenobrands.

Una nuova ADVANCED WINEMAKING SOLUTION proposta da OENOBRANDS e dai suoi collaboratori!

  • creando prodotti enologici che permettono di migliorare la qualità dei vini;
  •  dando origine, grazie ai suoi siti Internet e alla presenza attiva su diversi social media, ad una vera comunità enologica globale virtuale;
  •  sviluppando un'applicazione smartphone unica che effettua le conversioni e i calcoli utilizzati in modo ricorrente nelle operazioni di vinificazione.

**********

Desiderando offrire soluzioni innovative ai produttori di vino, la società Oenobrands ha iniziato la realizzazione di diversi strumenti informatici, sfruttando le particolarità di ogni supporto:

  •  informazioni generali nei siti web; 
  • dati tecnici e quotidiani sul blog e su Twitter;
  •  scambi sulle piattaforme interattive come Facebook; 
  • strumento ad utilizzo tempestivo specifico per smartphone. Ultimo nato degli strumenti informatici sviluppati da Oenobrands, in collaborazione con Olivier Zébic, è Oenotools, l'applicazione per smartphone unica e gratuita che effettua i calcoli e le conversioni solitamente effettuati dai professionisti delle vinificazioni. Quest'applicazione, disponibile su iPhone, iPad ed Android1 in cinque lingue (italiano, inglese, spagnolo, tedesco, francese) riscuote un importante successo poiché oltre 3000 utenti dei principali paesi produttori (Italia, Stati Uniti, Australia, Spagna, Germania, Francia ...) l’hanno già scaricata per un utilizzo quotidiano.

     

    L’ideazione e lo sviluppo di questo primo calcolatore enologico universale rispecchia, ancora una volta, il carattere innovativo e dinamico di Oenobrands. Sempre all'ascolto delle necessità del settore, pensa continuamente al miglior modo di rispondervi, sia con i prodotti enologici di alta qualità che crea sia con gli strumenti informatici che sviluppa, anima ed arricchisce. Grazie a questi strumenti, Oenobrands è riuscita a creare una vera comunità enologica globale, posizionandosi come anello d’unione tra essa e i professionisti del vino come pure tra gli stessi professionisti.

    Il sito Oenobrands fornisce informazioni sulla società, sui suoi membri, sui marchi e sui vari prodotti.

     

    La pagina Facebook di Oenobrands funge da piattaforma interattiva tra i professionisti del settore ed Oenobrands per scambiare informazioni generali sulle tendenze del mercato e sugli eventi dell'industria (fiere e seminari), ma anche per illustrare i risultati ottenuti con i prodotti Oenobrands.

     

    New World Winemaker, , la finestra non commerciale di Oenobrands in Internet, propone l'informazione la più completa finora disponibile sulle tecniche di vinificazione: come la fermentazione, la nutrizione dei lieviti, la filtrazione e la stabilizzazione dei vini.

     

    New World Winemaker esiste anche su Facebook Facebook e su Twitter per informazioni tecniche quotidiane.

     

    www.newworldwinemakerblog.com è un blog interattivo sulla vinificazione e sulle questioni che vi sono legate. I blogger scambiano opinioni, idee, filosofie ed esperienze personali.

     

    La molteplicità degli strumenti creati, sviluppati ed animati da Oenobrands rispecchia perfettamente l’idea nel quale si iscrive: visionaria, creativa e al servizio dei professionisti del vino prima di tutto.

Oenobrands lavora le caratteristiche fisiche dei suoi prodotti per una migliore efficacia d'utilizzo.

La gamma ben nota sostanze nutrienti e derivati di lieviti di Oenobrands possiedono non soltanto caratteristiche tecniche irreprensibili come l'appoggio delle fermentazioni o il contributo di precursori per la produzione di esteri con i lieviti, ma anche la disintossicazione dei vini contaminati (sia da composti che impediscono il buon svolgimento della fermentazione, sia con molecole maleodoranti o indesiderabili).

Questi prodotti di alta prestazione sono composti da frazioni specifiche derivate da lieviti prodotti specialmente per queste formulazioni.Questi lieviti subiscono un certo numero di trattamenti determinati per isolare ed ottimizzare la frazione ricercata.Si trova nella gamma - ferm dei lieviti disattivati (nella composizione complessa di Maxaferm), dei lieviti (Natuferm) e delle pelli di lieviti (Extraferm).

Una tecnologia di microgranulation senza alcuno raffronto sul mercato è utilizzata per asciugarsi ogni frazione di lieviti separatamente - nel caso di Maxaferm, l'essiccazione interviene dopo il miscuglio omogeneo con gli altri componenti della formulazione (vitamine, ammonio).In tutti i casi, i micro-granelli che ne risultano non formano grumi e si disperdono istantaneamente nei liquidi.Questa caratteristica, concretata sui pacchetti dal maccherone “EASE OF UTILIZZA - TIME SAVING„, rende i prodotti della gamma - ferm estremamente facili da utilizzare, e permette un guadagno di tempo importante.

Prestazione, facilità d'utilizzo, guadagno di tempo:provarli, è adottarli!

Una nuova SOLUZIONE ENOLOGICA di PUNTA che li è proposti da OENOBRANDS.

Creati nel 1922 a Seclin, nel nord della Francia, gli enzimi Rapidase® hanno dimostrato la loro utilità nell'accelerare i processi industriali di diverse attività produttive.Rapidase® è stato il primo enzima sviluppato per l’enologia ed è oggi il marchio più conosciuto nel settore.

Per rinforzare la propria posizione di leader nel settore degli enzimi per l’enologia, Oenobrands ha effettuato una completa rivisitazione del marchio Rapidase®.Sono state condotte indagini presso i clienti in tutto il mondo per identificare iplus del prodotto e per conoscere le aspettative dei clienti stessi. Nell'operazione di rivisitazione delle proposte del marchio è stata coinvolta anche la squadra di Oenobrands al completo.“Poiché i clienti sono il nostro obiettivo, i loro punti di vista sono ovviamente molto importanti.Il rimodellamento del marchio sulla base delle loro impressioni serve inoltre a dare loro un senso di appartenenza” spiega Céline Fauveau, manager del marchio Rapidase®; aggiungendo, “visti i risultati delle nostre indagini, abbiamo scelto di presentare il marchio evidenziando i quattro principali valori sottolineati dai nostri utilizzatori.”

Rapidase

  • sicuro, è un marchio riconosciuto dell’affermato produttore di enzimi DSM
  • molto veloce
  • un prodotto - un'applicazione
  • provato e convalidato dall'industria

Nel momento in cui l'industria alimentare affronta un periodo di crisi, Oenobrands vuole rassicurare i propri clienti ponendo l’accento sull’affidabilità dei suoi prodotti.Gli enzimi Rapidase® sono prodotti da DSM, un leader nel mercato globale degli enzimi alimentari nonché l’azienda con la più antica storia di produzione di enzimi per l’enologia.L'impegno di DSM nell'affidabilità è evidenziato dal documento Quality for lifeTM.Esso descrive un programma che assicura che tutti i prodotti DSM rispettano i più alti livelli di qualità, affidabilità, riproducibilità, tracciabilità e che sono stati elaborati in un modo sicuro e sostenibile.

La nuova identità del marchio Rapidase® comprende la riprogettazione delle denominazioni dei prodotti ed il loro imballaggio.Il marchio sarà commercializzato con lo slogan enzimi ad alta velocità d’azione dal 1922 ed ogni prodotto avrà un nuovo nome facile da ricordare poiché basato sul proprio utilizzo.Ad esempio, l’enzima Rapidase® Ex Color, famoso per l’estrazione del colore dalle bucce d’uva, prenderà ora il nome di Rapidase® Extra Color.in ogni caso, gli utilizzatori di Rapidase® si possono tranquillizzare: i prodotti rimangono identici eccezionali!

Uno dei più chiari risultati dell'indagine è la fiducia degli enologi nella capacità degli enzimi Rapidase® di accelerare i processi di vinificazione.Per continuare ad offrire i prodotti più efficaci, Oenobrands continuerà a mettere a punto, a sperimentare ogni formulazione di Rapidase® con gli istituti di ricerca di fama mondiale e aconvalidarne l’efficacia in cantina,nelle reali condizioni di produzione.

“Come conseguenza di questo lavoro di rivisitazione, ci attendiamo che la fiducia dei nostri clienti nella gamma Rapidase®cresca.Con il nuovo portafoglio prodotti intendiamo eliminare alcune delle complessità connesse alla proposta commerciale degli enzimi,” spiega Alan MacDonald, presidente di Oenobrands.

La nuova gamma completa di Rapidase® sarà presto consultabile sul sito www.oenobrands.com.Per ulteriori informazioni, contattare Oenobrands all’indirizzo   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .    

Identità di marchio ringiovanita per gli enzimi Rapidase® (IT)

<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>
Pagina 2 di 3